Mentoring

 

L’International Coaching Federation prevede che il Coach che si candida all’ottenimento della credenziale ICF (ACC-PCC-MCC) debba realizzare un ciclo di 10 sessioni di Mentoring con un Mentor coach ICF durante un periodo di almeno tre mesi.

Il Mentor coaching per la credenziale ICF consiste in un processo di oaching e feedback collaborativo, di apprezzamento al candidato coach e di scambio di punti di vista relativamente a una sessione di coaching osservata o registrata per aumentare la capacità del coach nel coaching, in linea con le competenze chiave ICF.
(Fonte: ICF Global)

Il Mentor coach supporta il candidato coach nell’allineare le proprie performance ai criteri di qualità fissati da ICF a seconda dei vari livelli di credenziale ACC, PCC o MCC.

Il Mentor coaching è obbligatorio per tutti coloro che si candidano alla credenziale ACC o PCC e provengono da un percorso ACSTH o Portfolio. Sono dispensati dal ciclo di Mentor coaching coloro che si candidano alle credenziali ACC o PCC provenendo da un programma ACTP che contempli il Mentoring nel programma stesso (come nel caso dello European Coaching & NLP Program).
 

RINNOVO DELLE CREDENZIALI

Per il rinnovo della credenziale ICF che si realizza ogni tre anni, oltre alle ore di formazione previste da ICF con le unità formative CCE, è richiesto di affrontare un ciclo di Mentoring.

Coloro che si candidano alla credenziale MCC devono affrontare un ciclo di Mentoring con un Mentor coach ICF già MCC, aldilà del titolo del corso di provenienza (ACTP, ACSTH o Portfolio).

RICHIEDI
UN CICLO DI
MENTORING